Autori

Day By Day #Feb17

JarnoCartoonsArgentina
Jarno Iotti
Pubblicato da Jarno Iotti

Day By Day #Feb17

Giusto il tempo di un autoscatto con le mie meraviglie, una all’Alice espressamente richiesto da lei in occasione del Carnevale e via, finalmente si parte per davvero e poche ore dopo mi ritrovo alla guida di un auto sulla Salerno – Reggio Calabria che udite, udite: è finita per davvero!

10022017-img_1752

11022017-img_1763

Morale, 11 ore dopo la mia partenza da Correggio, mi ritrovo sullo stretto di Messina, davanti ad una delle classiche navi traghetto che ogni giorno trasportano auto, camion, moto, motorini, biciclette e pedoni al di la di quella fetta di mare che separa lo stivale da quell’isola meravigliosa che è la Sicilia.

12022017-img_1778

12022017-img_1788

12022017-img_1793

12022017-img_1795

E cosa c’è di più bello, una volta arrivati su quest’isola, di un bel piatto di arancini appena fritti e un bel cannolo? Niente, almeno per me.

13022017-img_4247

13022017-img_4250

13022017-img_4270

La cosa bella di questo tour è che, con la scusa del titolo (e del Rock’ n’ Roll) Made in Italy, la Marzia ha avuto questa splendida idea di unire l’utile al dilettevole e di proporre a tutta la crew in tour di andare a scoprire o a rivedere le bellezze che solo il nostro paese sa offrire. Così come offre tanta altra robaccia ma questo, è un altro discorso.

16022017-img_6517

16022017-img_6536

16022017-img_6636

16022017-img_6631

La prima occasione quindi è arrivata dopo i 3 splendidi concerti di Acireale, e quindi nel primo giorno off di questo tour siamo partiti alla volta dell’Etna per una fantastica escursione che, anche se abbiamo dovuto interrompere prima di arrivare a ridosso del cratere principale causa nebbia o meglio, una nube poco simpatica che è calata sulla vetta della montagna, abbiamo potuto provare l’ebrezza di calarci dentro ad una “buca” a mo di esperti speleologi con tanto di elmetto, imbracature e pile.

18022017-img_6899

18022017-img_6900

18022017-img_6909

18022017-img_6923

18022017-img_6925

18022017-img_6934

18022017-img_6936

18022017-img_6940

18022017-img_6955

Durante il day travel  tra la Sicilia e la Puglia, abbiamo fatto una sosta a Matera, la città dei Sassi. Un luogo pieno di storia, bellezza e romanticismo.

22022017-img_6424

22022017-img_6513

22022017-img_6504

22022017-img_6438

22022017-img_6463

Nei giorni seguenti ai concerti Baresi invece, abbiamo visitato Alberobello e Polignano a Mare dove, in un ristorante meraviglioso ho scoperto e di conseguenza palpato e trangugiato, le “tette delle monache”. Un dolce tipico pugliese così buono, morbido e delicato che, ho intuito subito perché le hanno chiamate così…

25022017-img_7306

25022017-img_7305

25022017-img_7290

25022017-img_7315

25022017-img_7329

25022017-img_7333

Per finire, prima di lasciare il sud, nel trasferimento tra Bari ed Eboli, abbiamo visitato la costiera Amalfitana e soprattutto, gli scavi di Paestum. “Belli come il sole” e ricchi di storia, ci hanno riempito gli occhi prima di trasferirci a Caserta e Perugia il tutto, rigorosamente: “Tra Palco e Realtà”.

Jarno

27022017-img_7726

27022017-img_7806

28022017-img_9351

 

Info autore

Jarno Iotti

Jarno Iotti

Jarno Iotti (28 Maggio 1973) è nato e vive in Emilia.
E, almeno per questo, non ha intenzione di cambiare. Factotum per vocazione, rocker per attitudine e stile di vita, ha svolto cento mestieri prima di entrare a far parte della famiglia di Ligabue nel 1999 quando, da fan regolarmente iscritto (tessera 1858), è diventato una delle anime e delle voci più caratteristiche di quanto avviene “dietro le quinte”. Le sue due più grandi passioni, quella per il rock e quella per la fotografia, lo hanno portato a raccontare lo spettacolo dei concerti e del back stage con uno sguardo da cronista, curioso e competente. Sempre sul pezzo. In Pieno rock’ n’ roll.
Dal Gennaio 2011 ha dato vita al suo “Day By Day”, un fotoblog che aggiorna quotidianamente con le foto che ogni giorno scatta cercando di trasferire in immagine, tutto quello che vede, tocca e sente nel suo quotidiano.

Lascia un Commento